Vacanze in Sardegna: dove andare per un soggiorno da sogno



La Sardegna è la meta italiana più gettonata in assoluto per le vacanze estive. Questa meravigliosa isola, circondata da un mare cristallino e costellata di spiagge e calette da sogno, è sempre una garanzia per chi desidera trascorrere un soggiorno all’insegna del relax. Certo, in Sardegna non ci sono molti posti da visitare: chi va in vacanza da queste parti lo fa per godersi una vacanza al mare a tutto tondo. Di baiette e di luoghi da scoprire però ce ne sono davvero tantissimi e oggi vedremo quali sono i posti più belli dell’isola.

Sardegna: le località e le spiagge più belle dell’isola

Se state pensando di trascorrere le prossime vacanze in Sardegna, innanzitutto sfatiamo un mito: questa è una meta molto gettonata durante il periodo estivo ma non è costosa e inaccessibile come verrebbe da pensare! Anzi, ormai si trovano numerosi pacchetti per la Sardegna a prezzi scontati e d’occasione, quindi basta trovare la soluzione giusta per le proprie tasche e vi assicuro che non è impossibile. Vediamo però prima di tutto dove andare per passare una vacanza indimenticabile e non perdere i luoghi più belli.

1. Sardegna settentrionale

Lungo la costa settentrionale dell’isola troviamo tutte le località più rinomate e di lusso: se avete un budget ridotto quindi vi conviene orientarvi verso altri versanti. Tuttavia, anche da questa parti si trovano spesso offerte quindi vale sempre la pena dare un’occhiata alle promozioni. Nella Sardegna settentrionale la località più nota è la Costa Smeralda: Porto Cervo è un must per coloro che si trovano da queste parti ma attenzione perché i prezzi qui sono alle stelle, anche per un semplice the freddo! Spostandoci più ad ovest, un’altra località meravigliosa è Stintino, la punta più a nord. Imperdibile la spiaggia della Pelosa: una distesa di sabbia bianca finissima affacciata su acque limpidissime e dai colori spettacolari.

2. Sardegna meridionale

La parte meridionale dell’isola è meno costosa rispetto alla Costa Smeralda ma anche qui si trovano calette e spiagge davvero spettacolari. Una delle località più belle è senza dubbio Teulada, un piccolo borgo molto caratteristico affacciato su un mare dai colori intensi. Qui il paesaggio è ancora incontaminato, più selvaggio rispetto alla costa settentrionale: l’ideale per chi ama la natura e la tranquillità. Anche Villasimius è un’ottima meta, con le sue meravigliose calette, le rocce granitiche e il mare dai colori intensi.

3. Sardegna orientale

Lungo la costa orientale possiamo trovare delle località meno affollate ma comunque turistiche e bellissime per una vacanza al mare. Da non perdere San Teodoro, ma anche Arbatax, un borgo di pescatori dal fascino unico. Più a nord troviamo poi Olbia, il punto di arrivo di traghetti e aerei. Si tratta di una città, ma soggiornare qui potrebbe essere molto strategico perché in poco tempo si arriva sulla Costa Smeralda.

4. Sardegna occidentale

La costa occidentale della Sardegna è molto diversa dalle altre, perché qui domina ancora la natura selvaggia. Al posto delle spiagge troviamo moltissime scogliere che cadono a picco su un mare che certamente non delude per via dei suoi meravigliosi colori.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *