Parco di Terenno



Situato nella zona ovest di Milano, tra i quartieri Lampugnano e Trenno, si trova l’omonimo Parco di Trenno, una vasta area verde di 585.000 mq.
Originariamente si chiamava Parco Scheibler, dal nome dell’antico proprietario. Fu costituito nel 1971 su di un’area agricola, espropriando i terreni degli agricoltori che vi risiedevano. A testimonianza di ciò, restano oggi nel Parco due cascine, la Cascina Bellaria, da cui prende nome la strada che delimita il lato ovest del parco, e la Cassinetta di Trenno, situata in via Giorgi.
Il Parco ha la forma di un quadrilatero allungato in direzione nord-sud, diviso in due lotti e attraversato per tutta la sua lunghezza da un viale centrale. Predominano gli spazi aperti, con vasti prati incorniciati da file di alberi. Vi si trovano campi da gioco, piste di pattinaggio e vari campi da calcio, dati in concessione a società sportive della zona. E’ dotato inoltre di diversi parcheggi che ne facilitano l’accesso e potenti torri-faro che lo illuminano nelle ore notturne. La presenza dell’acqua è scarsa ed è rappresentata da una roggia, la Santa Maria, che scorre nella parte sud, mentre un’altra, la roggiaCagnola, vi scorreva fino agli anni Settanta ed è oggi in secca.
All’interno del parco sono presenti i CTS di Lampugnano e Gorlini, che organizzano varie attività ludiche e ricreative per bambini e adulti.

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *