Prezzo delle case a Milano: il trend è in salita

Se il prezzo delle case in diverse zone d’Italia è sceso, a Milano al massimo si è tenuto stabile. Milano, si sa, è una città diversa dalle altre, per tantissimi motivi. Alcuni dicono che sia più europea che italiana ma non vogliamo dare giudizi di valore.

Non è questo il caso né il punto focale. Però è da sottolineare che Milano si muove in maniera diversa rispetto al resto del BelPaese. Ma come mai? Ecco alcuni motivi per cui i costi a Milano delle case non accennano a diminuire.

Resta comunque una metropoli in cui si incontrano tante persone

Non dimentichiamo una cosa: Milano è una metropoli in cui si incontrano tante persone. Ma non solo per diletto, anche per lavoro. Nel senso che quando si dice che il capoluogo lombardo offre tante opportunità, non si deve intendere solo che qui il lavoro c’è più che in altre zone d’Italia.

Ma c’è proprio la possibilità di poter incontrare la persona giusta al momento giusto nel posto più impensabile. Si va dagli incontri donna cerca uomo Milano a quelli di lavoro Anche in metro, per dire. Sì, a Milano può succedere anche questo. E, quindi, tutto ciò va pagato.

Il periodo Covid-19 sembra essere alle spalle

Se trasferiamo tutto questo all’attualità, si può dire che Milano si è messo alle spalle il Covid-19 quasi definitivamente. Con i debiti scongiuri, ovviamente. Perché, comunque, c’è da dire che Milano, proprio perché veniva da un periodo di crescita molto forte, è stata una delle città che ha subito con più violenza l’ondata della pandemia.

Si sa, in eventi del genere, i più forti soccombono per prima ma sono anche i primi a ripartire ancora più forti di prima. Del resto, la pandemia ha praticamente rivoluzionato tutto il modo di lavorare e, anzi, ha fatto sì che alcuni processi tecnologici a Milano fossero ancora più evidenti. E se si è una città dove la tecnologia è praticamente dominante, è più facile assorbire questi cambiamenti e farli propri prima degli altri.

Avendo, così, un vantaggio competitivo non indifferente.

Non esiste luogo non raggiungibile in questa città

Che i mezzi pubblici a Milano funzionino è un dato di fatto. Certo, qualche milanese può lamentarsi perché è abituato fin troppo bene. Ma basta scendere un po’ più in giù d’Italia e la situazione peggiora sempre di più.

Fino addirittura all’assenza dell’alta velocità in intere Regioni. Al di là di questo, però, il fatto che tutti i punti di Milano, o quasi, siano facilmente raggiungibili in metro e in bus, rende il prezzo delle case molto alto.

Come succede in tutte le metropoli, e in maniera del tutto legittima, le case in centro, a parità di condizioni, costano molto di meno fino ad arrivare a essere accessibili a tutti, anche alle famiglie monoreddito. A Milano, però, le case in periferia costano perché, semplicemente, anche se in chilometri possono essere tanti, a livello di tempistica con la metro non ci vuole poi molto.

Ad esempio, il duomo è raggiungibile attraverso diverse linee metro che portano in vari punti della città. Per fare un esempio, Roma – stiamo parlando quindi della Capitale d’Italia – ha interi punti scoperti dalla metro e la linea C tarda a essere operativa al 100%.

Un vantaggio non da poco che, comunque, offre uno stile di vita assolutamente ottimale per chi non ama spostarsi con la macchina. Ecco, da questo punto di vista è molto vantaggioso. Magari, giusto per fare un esempio, i soldi investiti per l’acquisto e il mantenimento della macchina possono essere messi in un ipotetico mutuo.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.