WPC, campionato mondiale di poker universitario in arrivo: chi vince sfida Patrik Antonius

Online un campionato universitario con step e qualificazioni; alla fine si avrà un tavolo live con sei giocatori. Il vincitore di questa finale andrà a sfidare proprio lui Patrik Antonius e si aggiudicherà i premi. Le basi ci sono e il World Poker College Championship decollerà a breve.

Quando parliamo di poker e di vincite dobbiamo se vogliamo mettere le mani un bel bottino parlare anche di miglior rakeback italia. Per chi non lo sa il rakeback è la percentuale del rake che un sito online o una sala da gioco decide di far arrivare in tasca al giocatore. Pensate che bel rakeback si incassa chi vince la finale contro Antonius.

Vincere a poker sogno o realtà

Patrik, uno tra i più forti players che sono in circolazione sa bene che in questo gioco nessuno nasce imparato. Lui ha scalato la vetta partendo dal basso ed ora è riuscito ad arrivare nell’olimpo dei migliori. Avendo delle skills fuori dalla norma molto spesso è riuscito anche a bruciarle le tappe ed ora questa occasione viene concessa agli studenti universitari.

World Poker College Championship non sarà paragonabile ai tavoli milionari di Full Tilt ma anche questo torneo mette in palio premi per un futuro migliore e la possibilità di vivere un sogno. In Italia in questo momento la piattaforma internazionale di Pokerstars non è disponibile quindi saremo tra le sei nazioni escluse.

Gara, requisiti e svolgimento

I giocatori del World Poker College dovranno affrontare molti incontri prima di poter accedere all’ultimo step, Patrik Antonius. Il primo requisito richiesto è di essere iscritto all’Università e di essere in possesso di una matricola identificativa.

Il primo torneo freeroll si inizierà il 24 luglio giocando sulla piattaforma Pokerstars. Al termine della prima fase saranno 50 i giocatori di ogni Paese che avranno accesso allo step successivo. Questa gara o finale nazionale verrà disputata il 31 luglio e si sfideranno i 50 left.

Al termine rimarranno in gioco 45 giocatori fra tutti i Paesi che affronteranno il penultimo step il 3 agosto. In questa giornata il numero dei partecipanti verrà ridotto notevolmente e si passerà da 45 a 6 giocatori.

Finale a 6 poi duello con Patrik Antonius

Il 7 agosto i sei rimasti si siederanno intorno al tavolo finale e si suppone che questa partita sarà giocata live salvo problemi con il covid casomai si disputerà online. Chi riesce a vincere otterrà il titolo di primo campione universitario, ottimi premi e squillo di tromba giocare in heads up con Patrik Antonius.

Il vincitore del torneo che accede al duello finale, dopo aver passato 14 giorni di sfide, avrà l’opportunità di giocare con Patrik ma anche di avere da lui delle lezioni private. All’inizio del nostro articolo abbiamo parlato di premi sostanziosi, infatti uno di questi è un pacchetto da 8 mila euro con tappa all’European Poker Tour.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.