Pulmini 9 posti 2022: le migliori soluzioni per la città

pulmino-9-posti

I minivan riescono spesso a unire insieme qualità e convenienza, mettendo a disposizione del fortunato possessore di uno di questi veicoli una grande flessibilità e ottime prestazioni, a prezzi che si rivelano, a conti fatti, estremamente competitivi.

Certamente, molti dei modelli di furgoni leggeri esistenti nascono per contesti lavorativi (diversi minivan hanno trovato applicazione come taxi o mezzi di trasporto noleggiati dalle più disparate strutture ricettive); oggi, tuttavia, i pulmini 9 posti possono essere utilizzati anche in altri ambiti, legati alla vita familiare o al tempo libero, dimostrando di essere sempre più versatili, prestanti e funzionali.

Ecco di seguito una breve scelta dei migliori minivan 2022, particolarmente adatti alla guida in città e non solo. Per ulteriori dettagli sui veicoli in circolazione, approfondisci su questo sito.

Minivan Fiat Ducato

Il primo prototipo di Fiat Ducato elettrica era stato proposto dalla casa automobilistica italiana nel 2019, riconfermato poi nel 2020 e con un altro modello da lanciare sul mercato entro la fine del 2021. La nuova Fiat Ducato 2021 sarà completamente elettrica e alternerà due tipi di batterie, in base alle esigenze dell’automobilista (una batteria a 47 kWh e una da 79 kWh): l’autonomia prevista dovrebbe spingersi dunque dai 200 km fino ai 360 km, con un sistema di ripristino energetico capace di garantire il recupero rapido di energia sufficiente a muoversi per altri 100 km.

La Fiat e-Ducato si presenta in tutto e per tutto simile in design alle altre Ducato; tra queste, la Ducato Panorama è quotata sul listino oltre 33.800 euro: si tratta di un minivan 9 posti ad alimentazione diesel che, a ciclo misto, consuma 6 litri/100 km.

Le prestazioni di Renault

Il motore diesel del furgone people moover Renault Master ha delle emissioni e un consumo leggermente superiori a quello della Fiat Ducato (6,3 litri/100 km). Partendo da un prezzo di listino di 29.100 euro, la Renault Master offre una vasta gamma di accessori di serie, fedeli alla linea di una casa automobilistica ormai leader nel settore dei minivan.

La casa Renault, tuttavia, non si è limitata a offrire il furgone leggero Master, ma ha migliorato anche la sua linea Renault Kangoo, dalle dimensioni più contenute (cinque posti) e dalle diverse alimentazioni (quelle più classiche, diesel e benzina, o ad alimentazione elettrica).

L’offerta di Toyota Proace

Uno dei minivan più attesi è stato senza dubbio il Proace della linea di Toyota. Le alimentazioni benzina e diesel sono state utilizzate per i primi modelli Toyota Proace immessi sul mercato, ma è prossimo l’arrivo anche di una versione elettrificata. Questa avrà un motore elettrico da 100 kW e 136 Cv, con batterie da 50 kWh.

Per quel che riguarda la versione diesel Toyota Proace Verso, essa ha un consumo a ciclo misto pari a 5,5 litri/100 km e ridotte emissioni di Co2 (143 g/Km). La linea Proace City, invece, ha un prezzo di listino che va dai 16.300 euro della versione 1.2 a 110 CV, fino ai 19.600 euro della Toyota Proiace City 1.5 a 130 CV.

I minivan proposti da Citroen

Con un prezzo di listino di base fermo a 22.600 euro, la Citroen Jumpy Atlante si presenta come un minivan dotato di tutti gli optional di serie, ad alimentazione diesel e con consumi limitati a 5,6 litri/100 km ed emissioni stimate in 148 g/km. Il furgone leggero è dotato di tre file di sedili, con una capienza massima di nove passeggeri. Tecnologicamente all’avanguardia, lo schermo del sistema multimediale permette di sfruttare una grande varietà di optional, dalla gestione dello smartphone a quella del navigatore. La versione Citroen Jumper Atlante è ancora più spaziosa, offrendo dunque una maggiore capacità di carico.

La scelta Ford Tourneo

La versatilità dei minivan è garantita anche nel caso in cui si scelga un veicolo Ford. Il minivan Ford Tourneo Custom ha un’alimentazione diesel con consumi a 6.1 litri/100 km. Le emissioni sono ferme a 159 g/km, ma le grandi dotazioni in termini di accessori ne giustificano abbondantemente il prezzo di listino, fissato a 33.700 euro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *